Utilizziamo cookie tecnici per fornire una migliore esperienza di navigazione nel sito, compresi cookie di "terze parti" per funzioni statistiche anonime e per attivare le funzioni di "social plugin". Non utilizziamo cookies di profilazione per inviare messaggi pubblicitari. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi l'informativa privacy completa

Storie di Efit. Parte #3

La squadra Efit: Michela, responsabile amministrazione e gestione magazzino.

Quando si parla di un’azienda forte e di “sana costituzione” non si può prescindere dal parlare del gruppo di persone che la compongono. La squadra di lavoro rappresenta infatti il fondamento di una sana attività e dagli individui che ne fanno parte dipende anche parte della sua riuscita e del suo successo.

È per questo che abbiamo pensato, dopo avervi introdotto al mondo Efit parlando di come è nata e dopo aver intervistato Valerio Zafferani Ceo dell’azienda, di portarvi nel cuore scambiando due chiacchiere con tutte le persone che ogni giorno mettono anima e corpo in questa straordinaria impresa.

Partiamo con Michela (la veterana del team Efit!), oggi responsabile dell’amministrazione e della gestione del magazzino, che inizia in Efit nel febbraio del 2011 come consulente per medici, parafarmacie ed erboristerie.

Venivo da una storia travagliata con il lavoro precedente e stavo attraversando un periodo particolarmente difficile. Trovare una persona che credesse in me in un momento così delicato della mia vita è stato di fondamentale importanza per ricominciare a credere in me stessa.

Oltre l’amministrazione Michela ricopre un ruolo delicatissimo dell’azienda, quello cioè di coordinare la produzione in laboratorio e il rifornimento del magazzino. Compito basilare e complesso al tempo stesso poiché, con un numero di circa 500 referenze nel portafoglio prodotti Efit, è necessario essere in aggiornamento costante sulla loro rotazione e riuscire a gestire contemporaneamente ordini e vendite di ciascuno di loro. Michela ha quindi l’ardua responsabilità di padroneggiare gestionali e software che la aiutano a dare ordine e snellezza al processo organizzativo dell’attività.

Sicurezza che Michela ha acquisito nel corso degli anni, dopo essersi formata sui prodotti Efit e aver approfondito la conoscenza delle piante, diventando oggi un pilastro dell’azienda relativamente a tutti i settori. Come ci racconta lei stessa infatti ha sposato la causa Efit perché, oltre a credere a sua volta in Valerio con cui nel frattempo ha stretto un legame oltre l’aspetto lavorativo, si è innamorata del mondo naturale e dell’impatto positivo che ha avuto sulla sua vita.

I prodotti Efit a casa mia stanno ovunque, in bagno, in cucina e in camera da letto! Non sono una persona che ha una visione radicale delle cose, ma i prodotti naturali hanno effettivamente benefici a lungo termine e di alcuni non posso più farne a meno!

Mentre parliamo, Michela ci mostra infatti i suoi prodotti del cuore, una lunga lista che va dall’alimentazione alla cosmetica fino alla fitoterapia.
Sicuramente per quanto riguarda gli estratti fluidi i suoi riferimenti sono il Vaccinium Myrtillus o la Calluna Vulgaris che la aiutata per i problemi di cistite. Ovviamente non può mancare il Tea Tree come antibatterico e sedativo per raffreddore o mal di gola, specialmente abbinato al miele di Manuka.

Tiene sempre con sé anche una scatola di Epaturol sia da prendere occasionalmente in caso di mangiate particolarmente pesanti oppure per cicli di depurazione.

Passando al settore della cosmetica sono ormai insostituibili per Michela il burro di Cocco, utilizzato sia come struccante che come crema post doccia abbinato all’olio Silhouette. Poi un’altra sinergia per lei perfetta è quella tra shampoo purificante, poiché contiene l’argilla Rassoul che purifica a fondo il cuoio capelluto, e balsamo ristrutturante, unico prodotto (insieme ad un altro di una nota marca di cui non diciamo il nome!!) che riesce ad utilizzare per il suo tipo di capelli.

Infine la crema mani al Burro di Karité che come ci racconta:

Ormai è la nostra coccola serale! Prima di andare a letto io e il mio compagno ci mettiamo un po’ di crema al Burro di Karité per ammorbidire le mani e farle idratare durante la notte. Un rituale che non abbandoniamo più!

Per concludere abbiamo pensato di coinvolgere le colleghe di lavoro per conoscere più a fondo Michela e mettere a nudo un suo pregio e un suo difetto che ormai all’interno del team sono di pubblico dominio.

Difetto: ritardataria!!!
Pregio: positiva e serafica

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter: riceverai tutte le notizie, gli aggiornamenti, le promozioni e le attività del mondo EFIT!