Utilizziamo cookie tecnici per fornire una migliore esperienza di navigazione nel sito, compresi cookie di "terze parti" per funzioni statistiche anonime e per attivare le funzioni di "social plugin". Non utilizziamo cookies di profilazione per inviare messaggi pubblicitari. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi l'informativa privacy completa

Storie di Efit. Parte #2

Intervista a Valerio Zafferani Ceo e anima del mondo Efit.

Per il secondo capitolo della storia di Efit siamo voluti andare direttamente alla fonte coinvolgendo nel racconto Valerio Zafferani, Ceo e anima della Efit, che attraverso i suoi ricordi e le sue riflessioni ci ha raccontato come ha fatto rinascere l’azienda a partire dal 2006.

Grazie alla passione e alla perseveranza di tua madre sei cresciuto immerso nel mondo della fitoterapia e degli estratti fluidi. Come ha cambiato il tuo approccio al mondo e la tua visione della vita l’essere fin da piccolo a stretto contatto con la conoscenza del naturale?

Già, come dimenticarsi dei pomeriggi passati ad aiutarla a mettere etichette sulle boccette di estratti insieme ai miei compagni di scuola? È vero, nel mondo della fitoterapia ci sono proprio cresciuto e, anche se in quel momento rappresentava soltanto un gioco per me, in effetti la cultura della piante in senso erboristico iniziava a permearmi. Ricordo quando vidi Il Nome della Rosa, il noto film con un grande Sean Connery, dove c’era la figura di Severino l’Erborista e come metteva in luce l’importanza di questa medicina tradizionale e delle sue applicazioni. Quindi si può affermare che la mia curiosità sul mondo del naturale iniziava verso la fine degli anni ’80. Oggi questo mondo ha fatto passi da gigante e la chiave è nell’integrazione tra la medicina ufficiale e quella tradizionale, al di là di logiche di potere o di altre puramente commerciali.

Crescendo prendi la tua strada diventando Maresciallo dei Carabinieri. Quando decidi invece di tornare a quel mondo che ti aveva accompagnato durante l’infanzia trasformandolo in una professione?

Sì, infatti entro nell’Arma dei Carabinieri con il grado di Maresciallo e ci rimango per un decennio. In quegli anni utilizzavo molto gli estratti fluidi che la Efit commercializzava traendo un grande beneficio sia in termini di prestazioni fisiche che, e forse soprattutto, mentali. Poi ad un certo punto c’è stato uno “switch” mentale che mi ha portato a porre attenzione a questi prodotti in modo professionale. In effetti mi sono sempre sentito imprenditore dentro e anche se svolgevo una professione nel settore pubblico applicavo a questa una mentalità imprenditoriale. Fino al momento in cui ho capito che la mia strada era la Efit e che bisognava lavorare su questi prodotti in modo diverso.
Mia mamma oramai alla soglia dei sessanta anni aveva deciso di cedere l’attività ed allora l’occasione divenne interessante da valutare. Presi sei mesi di aspettativa e valutai sul campo se poteva essere la scelta giusta per me. Oggi, dopo oltre tredici anni, posso esser certo di aver vinto la scommessa.

Nel 2006 prendi in mano Efit. Qual è stata la tua strategia per far crescere l’azienda e ramificare le produzioni che fino ad allora si erano concentrate soltanto sugli estratti fluidi?

Svolgemmo un grande ed intenso lavoro sul mercato e ci rendemmo conto che questo mondo del naturale allargato alla cosmetica e all’alimentazione corretta iniziava ad avere un interesse e un impatto sulle persone. Quindi, ed in modo piuttosto unico, prendemmo spunto dalla fitoterapia per creare un collegamento con la cosmetica naturale e l’alimentazione salutistica. Infatti ogni prodotto che oggi è nel mondo Efit parte da una base scientifica per arrivare a creare un prodotto sicuramente utile al cliente ma anche estremamente efficace nella sua formulazione. Se ad esempio creiamo un sapone non è semplicemente un sapone per detergere ma ha in sé caratteristiche e principi attivi utili ad una funzione specifica. Come, passando all’alimentazione, una composta di frutta ha percentuali importanti di materia prima senza zuccheri aggiunti e, quindi, non è semplicemente una marmellata da spalmare. La nostra costante ricerca di materie prime, di cui mi occupo personalmente, nelle tre aree merceologiche è mirata ad ottenere altissima qualità. D’altronde è il ruolo dell’azienda che commercializza. Infatti un produttore che avesse un raccolto non buono è costretto a vendere ciò che ha e cercarlo di farlo passare come prodotto perfetto. Noi potendo scegliere su una vastissima quantità di fornitori, divisi tra azienda agricole e laboratori di fitoterapia o cosmetica, possiamo ottenere sempre un prodotto al top selezionando quanto di meglio il mercato possa offrire in quella data stagione. Quindi Efit diventa un marchio a garanzia della qualità e della sicurezza di un prodotto immesso sul mercato.

Ogni prodotto che oggi è nel mondo Efit parte da una base scientifica per arrivare a creare un prodotto sicuramente utile al cliente ma anche estremamente efficace nella sua formulazione. 

Quali sono le linee di prodotto sviluppate che esistono ancora oggi dopo quasi 15 anni?

Sicuramente nel campo della fitoterapia ci sono degli evergreen: gli estratti fluidi vengono sempre prodotti dallo stesso laboratorio che ci garantisce produzioni tradizionali di grande efficacia e sicurezza di utilizzo. Gli estratti fluidi provengono da pianta secca e vengono prodotti con doppia lisciviazione nell’opercolo per ottenere un prodotto dal principio attivo purissimo. E infine non posso non menzionare l’Epaturol(R), nostro marchio registrato, un drenante epato-renale basato sul Chrysanthellum americanum, pianta afro-indo-caraibica, nato in collaborazione con un’azienda francese che brevettò negli anni ‘80 un sistema di estrazione per ottenere un estratto secco di grande efficacia e che ancora oggi è uno dei nostri prodotti di punta. Inoltre negli anni questa pianta ci ha stimolato a pensare nuovi prodotti in altri ambiti come ad esempio nel mondo capelli con uno shampoo (il Crizaf in versione farmacia), o sempre nel mondo dei drenanti al femminile ad Epaturelle, di cui in questi giorni è uscita una nuova formulazione.

Nel 2012 Efit fa un notevole balzo in avanti entrando nei punti vendita Coop Centro Italia. Come è nata questa collaborazione e come si è poi evoluta?

È nata grazie ad un intuito di una nostra dipendente che notò la nascita del marchio ViviVerde Coop e pensò che i prodotti Efit avrebbero potuto avere un senso in GDO. In effetti abbiamo iniziato con aree test inserendo i prodotti di cosmetica naturale che hanno subito avuto un appeal tra i clienti e da lì si sono sviluppate altre linee, tutte in perfetto stile Efit e soprattutto innovando il concetto che un prodotto di alta qualità potesse essere presente tra gli scaffali di un supermercato. Oggi seguiamo tutti e settanta i punti della rete dislocata tra bassa Toscana, Umbria, Abruzzo e alto Lazio. I risultati sono di anno in anno più importanti tanto che oggi serviamo nella rete Coop Centro Italia tutte e tre le nostre merceologie: fitoterapia, alimentazione e cosmetica naturale. Chiaramente la maggior parte dei prodotti può essere richiesta nelle farmacie di tutta Italia, essendo codificati in Farmadati, e che serviamo grazie a otto grossisti dislocati su tutto il territorio nazionale.

La nostra costante ricerca di materie prime, di cui mi occupo personalmente, nelle tre aree merceologiche è mirata ad ottenere altissima qualità. Quindi Efit diventa un marchio a garanzia della qualità e della sicurezza di un prodotto immesso sul mercato.

Nel 2013 arriva anche Eataly. Come ha influito sull’immagine dell’azienda essere parte di una catena importante in tutto il mondo come Eataly?

Sì, Eataly è stata la ciliegina sulla torta perché in Eataly ci sono le eccellenze italiane. Oggi, sopratutto nel punto di Roma Ostiense, Eataly presenta i nostri prodotti cosmetici in un contesto ideale e con un pubblico di riferimento competente con il quale è stimolante stabilire relazioni commerciali. Spesso siamo lì con il nostro personale per presentare le novità e far scoprire i nostri prodotti.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter: riceverai tutte le notizie, gli aggiornamenti, le promozioni e le attività del mondo EFIT!