Utilizziamo cookie tecnici per fornire una migliore esperienza di navigazione nel sito, compresi cookie di "terze parti" per funzioni statistiche anonime e per attivare le funzioni di "social plugin". Non utilizziamo cookies di profilazione per inviare messaggi pubblicitari. Leggi l'informativa privacy completa

Miele di Melata di Abete

Il miele più povero di zuccheri e più ricco di antiossidanti, minerali e oligoelementi

@bruno_kelzer / unsplash

Generalmente quando pensiamo al miele la prima associazione che ci salta in mente è quella delle api e del loro girovagare tra i fiori alla ricerca di nettare. Non che questa immagine sia sbagliata, ma non possiamo dire che sia sempre corretta.

Hai mai sentito parlare del Miele di Melata?
Questo è proprio il caso in cui le api non si affidano al loro lavoro per estrarre dai fiori gli zuccheri necessari a produrre il miele, ma si avvalgono dell’opera di altri insetti.

Cos’è la Melata?

La melata è una sostanza zuccherina frutto della secrezione di alcuni piccoli insetti come afidi, cocciniglie, psille, che si nutrono della linfa degli alberi. Questi insetti mangiano grandi quantitativi di linfa e mentre ne assorbono i nutrienti, ne espellono acqua e zucchero in eccesso. Le goccioline cariche di zuccheri e anche sali minerali lasciate da questi insetti attirano le api anche in caso di piante prive di fiori e di abbondante nettare.

Il Miele di Melata di Abete

Foto di Jens Enemark da Pixabay

Tra i differenti mieli di Melata è molto noto quello di Abete. La particolarità visiva di questo miele è il colore molto scuro, quasi nero, e il fatto che si mantiene liquido per molto tempo. Ha infatti una consistenza viscosa e non cristallizza mai completamente.

L’odore leggero è quello della resina, del legno bruciato, dello zucchero caramellato.

Al gusto invece risulta molto meno dolce rispetto agli altri mieli poiché contiene una minor quantità di zuccheri e spesso si rivela gustoso anche per coloro che non amano il miele in generale. Ha anche un piacevole retrogusto di caramello.

Proprietà benefiche

  • Il miele di Melata ha infatti un indice glicemico più basso rispetto ad altri tipi di miele e questo rappresenta un’ottimo alleato per le persone che hanno una ridotta tolleranza al glucosio o che seguono una dieta dimagrante o a basso contenuto glicemico.
  • Come tutti i mieli in generale ha qualità antibatteriche e lenitive e rappresenta un ottimo rimedio naturale per calmare la tosse e lenire i disturbi delle vie aeree.
  • Rispetto però ai mieli di nettare è quello con il maggior numero di sali minerali e oligoelementi come calcio, magnesio, manganese, sodio, potassio, rame, cromo e ferro, di cui è particolarmente ricco.
  • Grazie alla presenza dei batteri probiotici inoltre apporta numerosi benefici all’intestino.
  • Il tono così scuro è inoltre indicatore della forte presenza di antiossidanti, in particolare di polifenoli, che aiutano a combattere i radicali liberi e l’invecchiamento cellulare.

Dove trovare il Miele di Melata d’Abete biologico?

📌 Punto vendita ☞ Via delle Portelle, 14 – 05100 Terni
🔗 Online ☞ da 300 grammi ☞http://bit.ly/melata_abete_miele_300
🔗 Online ☞ da 40 grammi ☞ http://bit.ly/melata_abete_miele_40

Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter: riceverai tutte le notizie, gli aggiornamenti, le promozioni e le attività del mondo EFIT!